Navigation

Finanze cantonali: Berna chiude i conti 2010 in positivo

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 marzo 2011 - 10:25
(Keystone-ATS)

Il canton Berna ha chiuso i conti 2010 con un'eccedenza di 165 milioni di franchi, 160 milioni in più di quanto calcolato nel preventivo. Determinanti sono risultate le misure di risparmio.

Il governo indica stamane in una nota che buona parte della maggiore entrata, pari a 137 milioni, sarà versata in uno speciale fondo, in modo da finanziare l'acquisto e la ristrutturazione di due immobili delle FFS destinati all'università di Berna.

L'esecutivo, malgrado i buoni risultati, afferma che i pronostici per l'anno 2012 rimangono pessimistici. Sulle finanze graveranno infatti l'aumento di spesa nel settore della sanità, in tutto 300 milioni, e i mancati introiti per 200 milioni dovuti alla revisione della legge tributaria. Altri 100 milioni verranno inoltre a mancare in seguito alla riduzione della tassa di circolazione stradale, accettata in votazione popolare nello scorso febbraio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?