Navigation

Finanziamento partiti: Sommaruga vuole più trasparenza

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 febbraio 2011 - 16:56
(Keystone-ATS)

Più trasparenza nel finanziamento dei partiti: è l'obiettivo della consigliera federale Simonetta Sommaruga, che ha dato incarico all'Ufficio federale di giustizia (UFG) di svolgere una perizia giuridica sulle normative in vigore al riguardo in altri paesi.

Sommaruga, ha detto il suo portavoce Guido Balmer confermando informazioni del "Tages-Anzeiger", ha constatato che le recenti campagne in vista di elezioni e votazioni hanno comportato ingenti spese.

Si tratta ora di sapere da dove provengano i relativi finanziamenti. La questione, ha detto Balmer, è di interesse pubblico. "La popolazione, per formarsi un'opinione, deve sapere quali gruppi di interesse si celano dietro i vari temi".

La consigliera federale vuole quindi analizzare quali soluzioni vengono applicate all'estero per far fronte a questo bisogno di trasparenza. Interrogato in merito, l'UFG non ha voluto dire quali paesi siano stati scelti per il raffronto internazionale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo