Navigation

Francia: 62% Francesi vuole progressivo abbandono atomo

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 giugno 2011 - 11:20
(Keystone-ATS)

Più del 62% dei Francesi è favorevole ad un progressivo abbandono "nel corso di 25 o 30 anni" del programma nucleare nazionale e la chiusura delle sue centrali. È quanto emerge da un sondaggio pubblicato oggi dal "Journal du dimanche".

Stando al rilevamento, il 15% dei francesi è per un rapido abbandono del nucleare in Francia mentre il 22%, al contrario, si dice favorevole anche alla costruzione di nuove centrali.

La maggioranza degli interpellati, il 55%, dice di non essere preoccupato rispetto alla presenza di centrali nucleari sul territorio nazionale, mentre il 45% manifesta inquietudine.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?