Navigation

Francia: aereo cresce più di Tgv su tratte interne

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 settembre 2011 - 20:20
(Keystone-ATS)

Il trasporto aereo riconquista fette di mercato in Francia mentre si indebolisce l'immagine del 'treno superstar', in un Paese che è stato tra i primi ad inaugurare le linee ferroviarie ad alta velocità.

Lo scrive oggi il sito internet del giornale economico francese 'Challenges', precisando che nei primi 6 mesi dell'anno, il traffico aereo nazionale in partenza dagli aeroporti di Parigi è aumentato del 10%, mentre il traffico ferroviario ad alta velocità (TGV) sempre in partenza dalla capitale è anch'esso aumentato, ma ad un ritmo nettamente inferiore.

In particolare, nei risultati semestrali dello scorso 31 agosto, la società 'Aeroports de Paris' ha rivelato che il traffico aereo interno è aumentato del 9,7% tra gennaio e giugno. A fine luglio, la SNCF, la società ferroviaria francese, annunciava invece un aumento del traffico ferroviario ad alta velocità del 4,5%. La metà rispetto al traffico aereo.

Secondo alcuni osservatori, che non nascondono un certo stupore, questi risultati sono dovuti anche allo sviluppo di linee aeree low-cost e di offerte promozionali da parte dei vettori tradizionali come Air France.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?