Navigation

Francia: ancora una testa di rinoceronte rubata in un museo

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 luglio 2011 - 08:18
(Keystone-ATS)

Una testa di rinoceronte impagliata è stata rubata la settimana scorsa nel museo di storia naturale di Blois (nel centro della Francia). Lo hanno reso noto ieri fonti di polizia, presumendo che il furto possa inquadrarsi nell'ambito di un vasto traffico internazionale di beni di questo tipo.

Gli impiegati del museo dei Giacobini hanno scoperto il furto sabato mattina al loro arrivo nel museo, le cui porte di ingresso erano state forzate. La testa dell'animale, che pesa un centinaio di chili ed è del XIX secolo, è stata trascinata per terra dai ladri. Stando al direttore del museo di Blois, Jean-Louis Pointal, diverse teste di rinoceronte sono state rubate negli ultimi mesi in Europa: a marzo nella cittadina francese di Rouen, a metà giugno a Liegi nel Belgio e la settimana scorsa a Bruxelles, nell'ambito di un traffico internazionale.

Il corno di questo animale è ricercato ed usato in Cina per le sue presunte virtù afrodisiache. La polizia locale francese sta indagando sul furto, ma non è escluso che il caso passi all'ufficio centrale della lotta contro il traffico dei beni culturali che seguirebbe la pista di una banda organizzata.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?