Navigation

Francia: boom intercettazioni, +65% in quattro anni

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 luglio 2011 - 13:32
(Keystone-ATS)

Boom delle intercettazioni telefoniche in Francia. Secondo dati rivelati dal quotidiano Le Figaro, le intercettazioni telefoniche ordinate dai magistrati sono aumentate del 65% in quattro anni.

Nel 2010, la giustizia ha commissionato a società private che effettuano le intercettazioni un totale di 43.000 ascolti su telefoni mobili e fissi. Il 65% in più rispetto a quattro anni prima. Intanto, le società private che operano nel settore, minacciano di sospendere il loro servizio, a causa dei ritardi di pagamento da parte della giustizia. Una fattura che secondo Le Figaro ammonterebbe a 14 milioni di euro.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?