Navigation

Francia: studio, nati in dicembre guadagnano 1,5% in meno

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 dicembre 2010 - 16:41
(Keystone-ATS)

PARIGI - I bambini francesi nati in dicembre hanno più difficoltà a scuola, e nella loro carriera professionale guadagnano l'1,5% in meno rispetto a chi festeggia il compleanno a gennaio. Lo ha rilevato uno studio di Julien Grenet, ricercatore del Centro Nazionale di ricerca e statistica (Cnrs) di Francia e della Scuola di Economia di Parigi.
Per lo studioso, questa differenza di trattamento trova le sue radici nel fatto che non si tiene conto della diversa maturità tra i nati a inizio e fine anno. Secondo i suoi calcoli, pubblicati da "La Revue économique", gli undici mesi di maturità in meno sono tanto determinanti per quanto riguarda i risultati scolastici quanto il fatto di essere figli di operai piuttosto che di dirigenti.
Alle elementari a ripetere l'anno sono il 34% dei bambini nati in dicembre contro il 17% di quelli nati in gennaio, cioè quasi il doppio. Ecco - commenta "Le Monde" - come la macchina infernale della scuola francese chiude la porta dei licei a una parte di alunni solo a causa della loro nascita.
La maggior parte dei bambini nati in dicembre è infatti orientata, per Grenet, verso istituti professionali, mentre quelli di gennaio sono spesso iscritti al liceo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.