PARIGI - La neve ha creato gravissimi disagi questa notte in Francia, nella regione dei Pirenei orientali, dove circa 2000 persone che viaggiavano in treno o in pullman sono rimaste bloccate per l'intera nottata. Soltanto alcuni sono stati ospitati in palestre o sale dei vari comuni.
Un centinaio di passeggeri del treno 'Le Talgo', proveniente da Barcellona, sono rimasti bloccati ieri sera nella stazione di Cerbere, alla frontiera spagnola, e hanno trascorso la notte a bordo in attesa di un convoglio di soccorso che arriverà soltanto stamattina da Perpignano, nel sud. I vigili del fuoco sono riusciti a mantenere in funzione tutta la notte il riscaldamento grazie a un supplemento di gasolio e i viaggiatori sono stati rifocillati grazie ai viveri requisiti dalle autorità in un piccolo supermercato.
Dopo le nevicate di domenica e di ieri, il gelo ha reso difficile la circolazione su molte strade francesi e centinaia di automobilisti sono rimasti bloccati alla frontiera franco-spagnola, sull'autostrada A9. In 700 hanno trascorso la notte in alberghi, palestre e sale comunali prima del confine con la Spagna. Migliaia i mezzi pesanti bloccati dalle due parti della frontiera da ieri pomeriggio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.