Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ROMA - "A queste tipo di manifestazioni bisogna dare risposte chiare e ferme": così il ministro degli Esteri, Franco Frattini, ha condannato - interpellato dall'ANSA - la campagna contro i lavoratori frontalieri provenienti dall'Italia lanciata negli ultimi giorni nella Svizzera italiana.
Frattini ha infatti stigmatizzato "qualsiasi segnale di xenofobia diretto contro chi svolge con onestà ed in una cornice di legalità il proprio lavoro". In questo contesto alla Farnesina si è apprezzata la presa di posizione del Governo svizzero che attraverso l'ambasciatore a Roma ha condannato oggi in maniera chiara queste manifestazioni di intolleranza.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS