Navigation

G7: Morgan Stanley possibile azioni coordinata Banche Centrali

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 settembre 2011 - 13:24
(Keystone-ATS)

I responsabili delle banche centrali del G7 potrebbero decidere, nel vertice di Marsiglia al quale parteciperanno domani, azioni coordinate per fronteggiare i rischi di recessione attraverso una serie di misure fra cui tagli di interessi e allentamento monetario.

È quanto prevede Morgan Stanley secondo cui i banchieri centrali stanno fronteggiando sempre più pressioni per allentare la politica monetaria vista la recessione montante in Europa e Stati Uniti sulla falsariga di quanto accaduto nel 2008 dopo il collasso di Lehman Brothers.

La Bce nella riunione di oggi manterrà fermi i tassi bloccando il movimento al rialzo, rileva Morgan Stanley secondo cui la Fed potrebbe abbassare i suoi tassi di interesse sulle 'excess reserves' a zero e annunciare alcune misure aggiuntive mentre la Boe e la Banca del Giappone potrebbero mettere un campo misure di allentamento monetario.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?