Navigation

Gb: comune sta pensando a usare crematorio per scaldare piscina

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 gennaio 2011 - 21:19
(Keystone-ATS)

Per risparmiare e contribuire a combattere il riscaldamento globale un comune della Gran Bretagna ha proposto di scaldare un centro ricreativo e relativa piscina utilizzando il calore generato da un crematorio che si trova proprio lì accanto. Il consiglio municipale di Redditch (Worcestershire) sostiene, si legge sul Guardian online, che risparmierebbe così 14'500 sterline l'anno (22'000 franchi).

C'è chi si dice perplesso, come Simon Thomas, di un'agenzia funeraria: "Non so quanto la gente apprezzerebbe l'idea di nuotare in una piscina scaldata grazie alla morte di una persona cara". Dal consiglio municipale si ribatte che "è meglio usare l'energia piuttosto che vederla uscire dalla ciminiera e scaldare il cielo". Ma, si precisa, "per ora è solo una proposta".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?