Navigation

Gb: consulente governo si dimette dopo gaffe

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 novembre 2010 - 15:51
(Keystone-ATS)

LONDRA - Lord Ivor Young, consulente del governo britannico per le leggi sulla sicurezza sul lavoro, si è dimesso oggi in seguito al clamore suscitato da alcune dichiarazioni, fatte nel corso di una cena in cui aveva detto che nonostante la recessione, i britannici "non se la sono mai passata così bene".
Le dimissioni sono state confermate da un portavoce di Downing Street. Stamane il premier David Cameron aveva criticato i commenti di Young, definendoli "offensivi" soprattutto per chi vive nelle aree più povere del Paese e aveva sottolineato che, nonostante lavorasse come consulente, Young "non parla a nome del governo e non è parte del governo".
Young, un ex ministro durante il governo di Margaret Thatcher, si era dapprima scusato ammettendo che i suoi commenti erano stati "inaccurati e insensibili", ma in seguito ha presentato le sue dimissioni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?