Navigation

Gerusalemme: incidenti fra polizia e dimostranti

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 ottobre 2014 - 13:25
(Keystone-ATS)

Incidenti fra dimostranti palestinesi e reparti della polizia israeliana si sono verificati a Gerusalemme est, nel rione di Wadi Joz, al termine delle preghiere islamiche del venerdì. Lo riferisce un portavoce della polizia. Altri incidenti, riportano i media, sono in corso anche a Silwan, il rione dove abitava il palestinese, poi ucciso da un agente, che due giorni fa ha travolto pedoni con la sua automobile, provocando la morte di un bebè.

A Gerusalemme est altri incidenti si sono sviluppati nel rione di Ras el-Amud e ad Issawya, nel settore nord della città. Per il momento non si ha notizia di vittime.

Un elicottero della polizia israeliana sorvola intanto la città vecchia per segnalare tempestivamente focolai di protesta alle ingenti forze dispiegate oggi sul terreno.

Da parte sua la radio militare ha informato che domani a Gerusalemme saranno dislocati altri mille agenti di polizia per mantenere l'ordine pubblico dopo settimane di crescente tensione nei quartieri palestinesi della città.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.