Navigation

Google: accusa Microsoft di plagiare sue ricerche online

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 febbraio 2011 - 09:40
(Keystone-ATS)

Google accusa Microsoft di plagiare i risultati delle sue ricerche online. Lo riporta il "Financial Times", sottolineando che Google avrebbe prove del fatto che Bing copia i risultati. Matt Cutts, numero uno della qualità nella ricerca di Google, definisce la pratica di Microsoft "folle" e minaccia di rendere noti quanti dati Microsoft ha collezionato da navigatori Google e di come questi siano utilizzati per i risultati delle ricerche su Bing.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?