Navigation

Google: svelato 'Nexus S', da prossima settimana in Usa e GB

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 dicembre 2010 - 13:50
(Keystone-ATS)

ROMA - Google ci riprova: dalla prossima settimana arriverà negli Usa e in Gran Bretagna il secondo 'googlefonino', il Nexus S, su cui esordisce anche l'ultimissima versione del sistema operativo Android, la 2.3 nome in codice "gingerbread" (pan di zenzero).
Oltre a fare da portafogli elettronico grazie alla Near Field Communication (Nfc) - tecnologia che consente di far scattare un pagamento accostando il cellulare a un punto radio posto in un negozio, un supermercato, un cinema o un autobus -, caratteristica già anticipata dall'amministratore delegato di Google Eric Schmidt, lo smartphone targato Samsung, schermo tattile da 4 pollici con vetro curvato e rivestimento anti impronte digitali, promette una "pura esperienza Google" con accesso diretto ai servizi mobili dell'azienda californiana.
Il telefono sarà in vendita a partire dal 16 dicembre negli Usa nei negozi Best Buy (al prezzo di 529 dollari sbloccato da contratto con operatore o a 199 dollari con piano di 24 mesi di T-Mobile) e dal 20, in Gran Bretagna nei negozi Carphone Warehouse.
Il 'Nexus S' è l'erede del Nexus One, il primo telefonino a marchio Google (prodotto da HTC), la cui vendita online è stata interrotta quest'estate negli Usa per la "debole domanda". Mentre l'attesa per la conferenza che il colosso di Internet ha convocato per stasera a San Francisco ancora alimenta il tam tam in rete (l'attenzione è puntata sul sistema operativo Chrome OS) Google continua a sfornare novità.
Oltre al Nexus S e alla piattaforma eBooks, che - lanciata ieri - si candida a diventare nuovo pilastro nel mercato dei libri in formato elettronico, ieri sera dal palco dell'evento D: Dive Into Mobile di San Francisco Andy Rubin, vice presidente degli ingegneri di Google, ha anche mostrato anche un prototipo di tablet prodotto da Motorola - atteso per il prossimo anno - equipaggiato con Android Honeycomb, versione 3.0 del sistema operativo che dovrebbe essere ottimizzata per questo tipo di computer.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?