Navigation

Grecia: Bini Smaghi, no a ricorso Fmi,

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 marzo 2010 - 14:31
(Keystone-ATS)

FRANCOFORTE - Il ricorso al Fondo monetario internazionale per aiutare la Grecia, come proposto dalla Germania, è da rifiutare perché sarebbe un danno per l'euro.
A dirlo, in un'intervista al quotidiano tedesco Die Zeit, è il membro del comitato esecutivo della Banca centrale europea Lorenzo Bini Smaghi, secondo cui "se si ricorresse al Fmi l'immagine dell'euro diverrebbe quella di una divisa che può sopravvivere solo grazie all'aiuto di una organizzazione internazionale nella quale gli europei non hanno maggioranza e gli americani e gli asiatici hanno sempre più influenza".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?