Navigation

Grecia: Cameron, da Gran Bretagna non un penny

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 giugno 2011 - 12:54
(Keystone-ATS)

Il primo ministro britannico David Cameron ha mandato a dire all'Europa che "non un penny" dei contribuenti britannici andrà a finanziare un nuovo salvataggio della Grecia.

Parlando a un vertice dei Ceo del Regno Unito organizzato dal Times, Cameron ha detto di non avere alcun obbligo di aiutare la Grecia altro che attraverso il Fondo Monetario Internazionale perché "grazie a Dio" la Gran Bretagna è fuori dall'euro.

Cameron ha aggiunto che porterà la sua opposizione a Bruxelles questa settimana al vertice dei leader dell'Unione Europea: "Ci batteremo con forza in questo senso al Consiglio Europeo di questa settimana", ha detto il primo ministro.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?