Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ATENE - La compagnia telefonica greca Ote ha staccato il telefono del premier Giorgio Papandreou, confondendolo con quello di un cliente moroso.
Dopo che il blocco del numero di telefono della residenza di Papandreou, durato due giorni, aveva suscitato sui media i sospetti più fantasiosi ed era giunto persino in parlamento, la compagnia telefonica ha diffuso oggi un comunicato precisando che il cliente moroso aveva lo stesso numero del premier, salvo per una cifra, di qui l'errore dell'impiegato che manualmente aveva bloccato la linea del premier. L'errore non era apparso subito evidente in quanto la casa di Papandreou dispone anche di altre linee telefoniche.
Il presidente dell'Ote, Panagis Vourloumis, dopo che gli erano state chieste spiegazioni in parlamento, ha scritto oggi una lettera di scuse a Papandreou.

SDA-ATS