Navigation

Haiti: 'Baby Doc' portato in tribunale, testimoni

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 gennaio 2011 - 19:05
(Keystone-ATS)

PORT-AU-PRINCE - L'ex dittatore Jean Claude Duvalier è stato portato in un tribunale di Port-au-Prince: lo rendono noto testimoni, precisando che 'Baby Doc' è stato portato via sotto scorta della polizia dall'albergo dove si trova da domenica. Fonti giudiziarie della capitale sottolineato che Duvalier potrebbe essere interrogato e posto "a disposizione della magistratura".
Duvalier, giunto a sorpresa ad Haiti domenica dopo 25 anni di esilio in Francia, è stato portato via dall'hotel "Karibe" da membri della forza della sicurezza. Poco prima, un alto funzionario del governo aveva anticipato che la magistratura aveva intenzione di interrogare l'ex dittatore.
L'obiettivo di tale decisione è quella di verificare se Duvalier possa essere processato con l'accusa di aver rubato fondi dal tesoro dello Stato nel periodo in chi è stato presidente, tra il 1971 e il 1986.
L'ex dittatore è stato trasferito in un ufficio giudiziario nella capitale grazie ad una richiesta firmata dal procuratore Aristidas Auguste, tra le persone che si sono recate all'hotel a prelevare l'ex dittatore.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.