Navigation

HSBC Svizzera: risultati semestrali in calo

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 agosto 2011 - 17:05
(Keystone-ATS)

HSBC (Svizzera) ha subito una flessione dei risultati in seguito alla forza del franco. Nel primo semestre l'utile al lordo delle imposte si è ridotto del 34% a 248 milioni di franchi. La banca privata ginevrina ha d'altro canto indicato oggi di avere registrato un afflusso netto di nuovi fondi pari a 6,2 miliardi di franchi, in crescita del 26% rispetto ai primi sei mesi del 2010, provenienti principalmente dall'Asia e dal Medio Oriente.

Le oscillazioni monetarie hanno avuto un impatto negativo sui patrimoni in gestione, scesi dai 186,4 di dicembre a 177 miliardi di franchi. A tassi di cambio invariati risulterebbe un +3%.

I ricavi si sono fissati a 737 milioni, in calo del 15% rispetto al primo semestre 2010 (+4% a tassi di cambio costanti). A fine giugno la banca aveva in organico 3169 persone, un livello praticamente invariato. In Svizzera lavorano per l'istituto ginevrino 1779 persone, di cui 35 a Lugano.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?