Navigation

India: lanciato con successo missile intercontinentale Agni-V

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 aprile 2012 - 09:24
(Keystone-ATS)

L'India ha sperimentato con successo oggi il lancio di un missile balistico intercontinentale Agni-V capace di raggiungere obiettivi a oltre 5.000 chilometri di distanza, compresa Cina, Russia ed Europa orientale. Lo hanno annunciato le autorità a New Delhi.

Il lancio è avvenuto alle 08,05 locali (le 4,35 svizzere) da una base off shore al largo dello Stato indiano di Orissa.

L'Agni-V, lanciato oggi da Wheeler Island dopo un rinvio ieri sera dovuto al maltempo, è stato sviluppato dall'Organizzazione per la ricerca e lo sviluppo della Difesa (Drdo) a partire dal 1997, ed è un'arma che, una volta messa a punto, permetterà all'India di entrare nell'esclusivo gruppo di paesi che dispongono di missili balistici intercontinentali (Icbm) strategici, e di cui fanno parte Usa, Russia, Cina, Gran Bretagna, Francia ed Israele.

Con un raggio d'azione di oltre 5.000 chilometri, l'Agni-V pesa 50 tonnellate, ha una lunghezza di 17 metri ed un diametro di due. Ha tre stadi ed è in grado di trasportare, grazie ad una propulsione a combustibile solido, attrezzatura spaziale, satelliti ed ogive nucleari individuali e multiple.

Costato oltre 480 milioni di dollari, il missile permetterà all'India di avere sotto il suo raggio d'azione in caso di conflitto tutta l'Asia, compresa la Cina e la Russia, e parte dell'Europa orientale.

Il primo vettore della serie Agni-1 fu testato nel 2002, con un raggio di azione di 700 chilometri. Insieme all'Agni-2 e Agni-3 sono già in dotazione delle Forze armate indiane. Paragonati alle versioni precedenti gli Agni-4 e 5, entrambi in fase sperimentale, hanno una migliore precisione e sono basati su lanciatori mobili, mentre i vecchi missili necessitavano di un complesso lanciatore su rotaia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?