Navigation

India: morto K.D. Sethna, discepolo prediletto di Sri Aurobindo

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 giugno 2011 - 17:15
(Keystone-ATS)

Il filosofo indiano K.D. Sethna, uno dei primi e più famosi discepoli di Sri Aurobindo, teorico dello yoga integrale di fama mondiale, è morto in un villaggio dell'India all'età di 106 anni. Nato il 26 novembre 1904 come Kaikhosru Dadhaboy Sethna, il poeta e scrittore ha pubblicato oltre 40 libri, tra saggi, raccolte di racconti e di poesie, alcuni dei quali con lo pseudonimo Amal Kiran.

Sethna studiò filosofia all'Università di Bombay e all'età di 23 anni, nel 1927, fu ammesso all'ashram di Sri Aurobindo (1872-1950), uno tra i più importanti filosofi e maestri spirituali dell'India moderna, fautore dello studio e della pratica dello Yoga integrale.

Come il suo maestro, Sethna, che ne divenne il discepolo prediletto, ha vissuto per oltre 80 anni nello ashram praticando lo Yoga integrale e interrompendo la meditazione solo per scrivere libri, articoli e poesie e tenere conferenze. K.D. Sethna pubblicò il suo primo libro di poesie nel 1933 con il titolo "Inmost Beauty". Nel 1949 fondò "Mother India", la rivista dello Sri Aurobindo Ashram, che diresse poi per 50 anni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?