Navigation

Indonesia: eruzione Merapi "imminente", evacuazioni

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 ottobre 2010 - 08:57
(Keystone-ATS)

GIACARTA - Allerta di nuovo ai massimi livelli sull'isola indonesiana di Java: si registra una intensa attività del il vulcano Merapi, e si teme una eruzione "imminente". Le autorità hanno disposto l'evacuazione della popolazione in un raggio di 10km attorno al vulcano.
"Il magma si sta muovendo verso l'alto a causa della forte energia sismica che si sta sviluppando", ha detto il vulcanologo Surono. Il Merapi è situato nel cuore dell'isola di Java, una zona molto densamente popolata. Le eruzioni precedenti del Merapi risalgono al 1930 (con un bilancio di oltre 1300 morti) e al 1994 (70 morti). L'ultima, che risale al 2006, causò la morte di due persone.
Il vulcano, che si trova a circa 26 km dalla città di Yogyakarta, è considerato il più attivo tra i 69 presenti in Indonesia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.