Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'ondata di influenza in Svizzera perde leggermente vigore: le consultazioni mediche, la scorsa settimana, sono infatti scese a 277 per 100 mila abitanti, rispetto alle 312 della settimana precedente, secondo cifre pubblicate oggi dall'Ufficio federale della sanità.

I dati continuano comunque ad essere di molto superiori alla soglia epidemica, fissata in 72 consultazioni mediche, che è stata oltrepassata otto settimane fa. L'evoluzione è differenziata a seconda delle regioni: nell'ovest del paese la tendenza è al ribasso, mentre nell'est si registra un leggero aumento.

I più colpiti dall'influenza sono i bambini fino a quattro anni, con un'incidenza nove volte superiore rispetto agli ultra 64enni. Nel 44% dei casi il virus responsabile è quello della cosiddetta influenza suina A(H1N1).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS