Navigation

Influenza A: 5 morti in Croazia e Bosnia per virus H1N1

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 gennaio 2011 - 13:33
(Keystone-ATS)

ZAGABRIA/SARAJEVO/BELGRADO - Cinque persone sono morte finora in Croazia e Bosnia-Erzegovina per il virus influenzale H1N1. Zagabria ha comunicato che dalla fine di dicembre le vittime sono state tre, l'ultima - un uomo di 46 anni obeso e affetto da vari disturbi cronici - è deceduto nelle ultime ore in un ospedale della capitale. Sono circa 300 in Croazia le persone affette dal virus H1N1.
Nella vicina Bosnia-Erzegovina un uomo di 55 anni è morto oggi a Tuzla (nordest), dopo una prima vittima registratasi a Sarajevo. In totale sono una ventina nel paese balcanico i pazienti ricoverati con i sintomi del virus H1N1, a Sarajevo, Tuzla e Banja Luka (nord).
In Serbia sono sette i casi di influenza provocata dal virus H1N1, quattro a Nis (sud), due nella capitale Belgrado e uno a Zrenjanin (nord). Nessun caso mortale si è registrato finora.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.