Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Finora, da 1 a 1,5 milioni di persone sarebbero state colpite in modo più o meno grave dal virus dell'influenza A/H1N1 in Svizzera. Le persone decedute sono quindici. Lo indica oggi l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).
L'epidemia è ormai in declino. Gli esperti ritengono che l'ondata durerà ancora da due a quattro settimane, ha affermato oggi la specialista delle vaccinazioni dell'UFSP Virginie Masserey, sottolineando comunque che niente è sicuro. L'influenza stagionale, che per il momento non è presente in Europa, potrebbe infatti arrivare.
Il calo interessa in particolare bambini e giovani. Circa 10'000 persone hanno consultato la settimana scorsa un medico per sintomi influenzali. Tutte le persone decedute per l'influenza A facevano parte di gruppi a rischio. I ricoveri in ospedale sono stati 480, di cui 87 nel reparto di cure intensive.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS