Navigation

Iran: condannato a accecamento con acido per legge taglione

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 dicembre 2010 - 13:36
(Keystone-ATS)

TEHERAN - Un uomo è stato condannato in Iran ad essere accecato a entrambi gli occhi con l'acido in base alla legge del taglione, per avere fatto lo stesso al marito della sua amante. Lo scrive oggi il quotidiano governativo Iran.
Il condannato, che si chiama Mojtaba e ha 25 anni, è stato riconosciuto colpevole di avere gettato acido in faccia al rivale, Ali Reza, anch'egli di 25 anni, un conducente di taxi di Qom, che in seguito all'aggressione ha perso la vista.
Ali Reza ha chiesto e ottenuto dai giudici l'applicazione della Qesas, termine arabo usato nella giurisprudenza islamica che sta a indicare appunto la legge dell"occhio per occhio".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?