BAGHDAD - E' salito a quattro morti e una cinquantina di feriti il bilancio dell'attentato con un'autobomba compiuto stamani contro pellegrini iraniani nella città santà sciita di Najaf, in Iraq, alla vigilia delle elezioni elettorali.
L'esplosione ha investito due pullman fermi in un parcheggio vicino al mausoleo dell'imam Ali, che ogni anno attira milioni di pellegrini sciiti iracheni e iraniani.
Secondo un funzionario della sanità locale, Salim Nema, nell'attacco sono rimaste ferite 54 persone, 37 iraniani e 17 iracheni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.