Navigation

Irlanda: piano UE/FMI da 85 miliardi euro

Questo contenuto è stato pubblicato il 24 novembre 2010 - 08:16
(Keystone-ATS)

LONDRA - Unione Europea e Fondo monetario internazionale accorderanno all'Irlanda 85 miliardi di euro per ricapitalizzare le banche e finanziare la spesa pubblica. Lo ha annunciato la rete di stato Rte.
"Il pacchetto aumenterà il livello di capitale nelle banche irlandesi dall'8 al 12% in una misura decisa per dare fiducia agli investitori nel sistema finanziario", ha detto l'emittente irlandese.
Da parte sua il "Financial Times", che cita fonti del governo, riferisce che l'esecutivo assumerà una quota di maggioranza nella Bank of Ireland. Il governo vuole evitare una completa nazionalizzazione ma la dose di capitale che verrà immessa nell'istituto lascerà Dublino con una grossa quota nella banca, aggiungono le fonti.
Intanto l'agenzia Standard & Poor's ha tagliato il rating dell'Irlanda, abbassandolo da "AA-" ad "A", menzionando la probabilità che il governo di Dublino possa ricorrere a prestiti in misura maggiore di quanto in precedenza valutato.
Questo taglio si riferisce all'indebitamento a lungo termine del paese. Anche il rating dell'indebitamento a breve termine è stato tagliato da "A-1+" ad "A-1". Le due valutazioni sono accompagnate da una "prospettiva negativa", a indicare che S&P intende abbassarle ulteriormente.
"Il taglio di rating - afferma l'agenzia in un comunicato - riflette la nostra opinione secondo cui il governo irlandese dovrà sostenere costi addizionali in relazione alle immissioni di capitale nel sistema bancario irlandese in difficoltà".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.