Navigation

Israele: Gerusalemme capitale indivisibile

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 settembre 2010 - 14:47
(Keystone-ATS)

WASHINGTON - Gerusalemme resterà "la capitale indivisibile di Israele", lo ha detto oggi a Washington un responsabile israeliano membro nella delegazione del primo ministro Benyamin Netanyahu nella capitale Usa.
Un'affermazione che contraddice quanto riferito oggi dal ministro della difesa Ehud Barak secondo cui nel contesto di un accordo definitivo sarà necessario spartire la città di Gerusalemme secondo linee di carattere demografico, suggerendo che i quartieri arabi possano tornare ai palestinesi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?