Navigation

Italia: camorra; polizia arresta boss Giuseppe Dell'Aquila

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 maggio 2011 - 09:59
(Keystone-ATS)

Il boss della camorra Giuseppe Dell'Aquila, 49 anni, inserito nell'elenco dei 30 ricercati di massima pericolosità, è stato arrestato dalla squadra mobile della questura di Napoli. È stato trovato in una villa blindata a Varcaturo, sul litorale domiziano. È ritenuto il reggente dei clan Contini e Mallardo.

Latitante dal 2002, è accusato di associazione mafiosa, detenzione di armi ed altri reati. Soprannominato 'Peppe o ciuccio', è un 'boss' potente, scaltro e per moltissimi anni rivelatosi imprendibile dalle forze dell'ordine. È ritenuto uno dei fondatori della cosiddetta 'Alleanza di Secondigliano', un cartello di famiglie camorristiche che negli anni '80 dominò la scena criminale della città, dopo aver inscenato una lunga, sanguinosa guerra con altre bande criminali.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?