Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Confermata, a carico dell'ex governatore della Sicilia Salvatore Cuffaro, la condanna a sette anni di reclusione per favoreggiamento aggravato a Cosa Nostra e violazione del segreto istruttorio nell'ambito del processo "talpe alla Dda". Lo ha deciso la seconda sezione penale della Cassazione.

È diventata quindi definitiva la condanna di Cuffaro per favoreggiamento a Cosa Nostra e rivelazione di segreto d'ufficio. L'ex governatore della Sicilia rischia di andare in carcere. Cuffaro si sta andando a costituire a Roma, si è appreso dall'entourage del senatore.

Una delle conseguenze della conferma della condanna è quella di perdere il seggio di Senatore dei Popolari Italia. Ma piuttosto che essere dichiarato decaduto dal Senato, Cuffaro potrebbe presentare le dimissioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS