Navigation

Italia: Cassazione conferma condanna per mafia a Cuffaro

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 gennaio 2011 - 15:15
(Keystone-ATS)

Confermata, a carico dell'ex governatore della Sicilia Salvatore Cuffaro, la condanna a sette anni di reclusione per favoreggiamento aggravato a Cosa Nostra e violazione del segreto istruttorio nell'ambito del processo "talpe alla Dda". Lo ha deciso la seconda sezione penale della Cassazione.

È diventata quindi definitiva la condanna di Cuffaro per favoreggiamento a Cosa Nostra e rivelazione di segreto d'ufficio. L'ex governatore della Sicilia rischia di andare in carcere. Cuffaro si sta andando a costituire a Roma, si è appreso dall'entourage del senatore.

Una delle conseguenze della conferma della condanna è quella di perdere il seggio di Senatore dei Popolari Italia. Ma piuttosto che essere dichiarato decaduto dal Senato, Cuffaro potrebbe presentare le dimissioni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?