Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Improvvisa protesta di circa 300 tunisini davanti la stazione marittima a Lampedusa mentre sono in corso i preparativi per distribuire acqua e pasti. I migranti si sono seduti per terra, invocando Allah e pronunciando parole in arabo. Tre mediatori sono intervenuti per portare la calma mentre la polizia li tiene sotto osservazione.

I tunisini vogliono andare via da Lampedusa, chiedono vestiti e la possibilità di potersi lavare. Alcuni operatori hanno assicurato che a breve saranno distribuiti cibo e sigarette.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS