Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

MILANO - Il sorpasso della Lega Nord sul Popolo della libertà in Lombardia non c'è stato ma comunque in tre province il Carroccio risulta il primo partito, e di gran lunga. Rispetto alle elezioni del 2005 ha preso quasi 500'000 voti in più passando da 692'464 a 1'117'227.
Il Pdl ha avuto un calo contenuto. An e Forza Italia insieme alle scorse regionali arrivarono appena sopra il milione e mezzo di voti, mentre questa volta il Pdl ne ha ottenuti 163'450 in meno. Ha invece perso più di duecentomila voti il Pd, passato dal 1'186'000 del 2005 (quando però era in lista come Uniti nell'Ulivo) a 976'111. Diventa così il terzo partito per numero di voti in Lombardia mentre la Lega è al secondo posto.
Nella provincia di Sondrio, però, il Carroccio da solo ha incassato a queste regionali il 42,39%, contro il 28,53 del Pdl. A Bergamo ha ottenuto il 36,88% contro il 26,73% del Pdl e a Lecco il 32,23% mentre il partito di Berlusconi si è fermato al 28,19%. Testa a testa a Brescia dove il Pdl è primo per meno di duemila voti.
Nota dolente per il partito di Umberto Bossi rimane la provincia di Milano dove la Lega ha fatto la sua peggiore performance fra tutte le province con il 17,25% di voti, la metà del 34,34% ottenuto dal Pdl.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS