Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LONDRA - Altro che topi, gli elefanti africani sono terrorizzati dalle formiche. I giganteschi animali, come afferma un nuovo studio svolto dai ricercatori del Mpala Research Centre in Kenya e della University of Florida, evitano gli alberi colonizzati da questi insetti "come un bambino evita i broccoli".
La ricerca, di cui informa il quotidiano britannico "Daily Mail", ha messo in evidenza come le formiche agiscano da "guardie del corpo" per alcuni alberi e piante, riuscendo ad incutere timore agli enormi pachidermi tanto da tenere a bada la loro voracità.
Analizzando il comportamento di questi animali nelle pianure del Kenya, gli studiosi hanno scoperto che gli elefanti evitano una particolare specie di albero, l'Acacia drepanolobium, nonostante "normalmente" sia da loro considerato cibo prelibato: il fatto che sia abitato da una colonia di formiche custodi è un deterrente sufficiente per tenere in "salvo" la pianta. La fobia degli elefanti per i roditori, secondo i ricercatori, è solo un'invenzione cinematografica, legata al film "Dumbo" della Disney nel 1941.
"È un tipo di storia che ricorda Davide e Golia, dove queste piccole formiche 'lottano' contro questi enormi erbivori - ha detto il ricercatore Todd Palmer -. La proboscide di un elefante è un organo davvero notevole, ma sembra essere anche il loro tallone d'Achille soprattutto quando si tratta di andare contro ad una colonia di formiche arrabbiate".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS