Navigation

Libia: Ben Jawad; due morti e 30 feriti, insorti si ritirano

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 marzo 2011 - 12:40
(Keystone-ATS)

Due persone sono morte e altre 30 sono rimaste ferite nell'attacco sferrato questa mattina a Ben Jawad, 100 chilometri a est di Sirte, dalle forze leali al colonnello libico Muammar Gheddafi e i ribelli. Lo riferiscono alcune fonti mediche.

"Due persone sono morte e almeno 30 sono rimaste ferite. Tre sono in gravi condizioni", ha detto Abdrabou Al-Zheiti, medico presso l'ospedale di Ras Lanuf, a una trentina di chilometri da Ben Jawad.

Nel frattempo, i ribelli hanno detto di essersi ritirati da Ben Jawad dopo combattimenti con le forze fedeli al regime. "Ci siamo ritirati da Ben Jawad", ha detto uno di loro Aqil al-Farsi. "Ras Lanuf sarà la nostra linea difensiva. Ieri alcuni sono riusciti ad andare al di là di Ben Jawad, ma miliziani si sono infiltrati nella cittadina durante la notte. Sono sui tetti", ha aggiunto.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.