Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR) ha aumentato il suo budget per gli aiuti in Libia. Già per i soli due prossimi mesi l'organizzazione umanitaria con sede a Ginevra ha bisogno di 24 milioni di franchi supplementari, ha dichiarato il suo presidente Jakob Kellenberger alla "SonntagsZeitung".

Attualmente ci sono 16 dipendenti stranieri del CICR a Bengasi, nell'Est del paese, che è la sola regione raggiungibile. L'arrivo di altri 20 era previsto questo fine settimana e altri ancora sono stati mobilitati per l'operazione Libia, ha precisato Kellenberger.

Il CICR ha contattato il ministero degli esteri a Tripoli per poter intervenire anche nella capitale e nell'Ovest della Libia, ma non ha ancora ricevuto risposta, ha detto il suo presidente al domenicale zurighese.

Compito dei delegati del CICR è di supportare gli ospedali e di soccorrere la gente che ha bisogno di aiuto, in particolare i lavoratori stranieri. Si tratta inoltre di sviluppare i contatti con l'opposizione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS