Navigation

Libia: CNT, 120 morti in attacco sabato a Bengasi

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 marzo 2011 - 16:39
(Keystone-ATS)

Sono 120 i morti e 250 i feriti nell'attacco delle forze di Gheddafi sabato mattina contro Bengasi. Lo ha detto Abdel Hafiz al Ghogha, portavoce del Consiglio transitorio libico, l'organo politico della "Rivoluzione del 17 febbraio".

Il bilancio delle vittime, fornito da Ghogha, riguarda civili e rivoluzionari armati. Nessun bilancio, invece, sui morti da parte delle forze governative, stimate in "decine".

Abdel Hafiz al Ghogha ha detto inoltre che "delle maschere antigas sono state trovate tra l'equipaggiamento dei miliziani pro Gheddafi, dopo l'attacco di sabato su Bengasi. È la dimostrazione che Gheddafi era pronto a usare armi chimiche", ha affermato mostrando in conferenza stampa una di queste maschere.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?