Navigation

Libia: GB, ambasciatore a Roma inviato a Bengasi

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 marzo 2011 - 19:26
(Keystone-ATS)

L'ambasciatore britannico a Roma Christopher Prentice è stato inviato dal governo di Londra a Bengasi per contatti con i ribelli. Prentice, che parla arabo fluentemente ed è stato ambasciatore in Iraq e Giordania, ha incontrato ieri il Consiglio nazionale di transizione (Cnt) per discutere i prossimi passi verso il dopo-Gheddafi. Lo riporta il "Times".

Oggi rappresentanti del Cnt sono stati ricevuti a Londra dal ministro degli esteri William Hague, dallo stesso David Cameron e da Hillary Clinton. Francia e Qatar hanno riconosciuto il Cnt come legittimo rappresentante del popolo libico. Non così il Foreign Office che "riconosce stati, non governi".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.