Navigation

Libia: Juppé, Francia invierà anche elicotteri

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 maggio 2011 - 17:58
(Keystone-ATS)

La Francia invierà elicotteri da combattimento in Libia per condurre raid al suolo "più precisi", nel quadro delle operazioni militari della coalizione internazionale. È quanto annunciato a Bruxelles dal ministro degli esteri francese, Alain Juppé.

Intanto un rappresentante del Consiglio di transizione popolare della Libia, Abdel Rakhman Shalkum, ha detto, al termine di un incontro a Mosca con il capo della diplomazia russa Serghiei Lavrov, che l'opposizione libica è contraria ad un'operazione terrestre della Nato in Libia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.