Navigation

Libia: Onu; Ban a Consiglio, più aspettiamo più si muore

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 febbraio 2011 - 22:02
(Keystone-ATS)

"Più si aspetta a decidere cosa fare, più vite vengono perdute". Con questo appello, il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, ha chiesto al Consiglio di Sicurezza dell'Onu di intraprendere "azioni concrete" per risolvere la crisi in Libia.

"Le decisioni che prenderete - ha detto Ban rivolto ai Paesi del Consiglio - saranno seguite con attenzione nel Nord Africa e in Medio Oriente: ricordiamoci tutti del senso di urgenza che si sente, in questo momento, nella regione".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.