Navigation

Libia: Usa, congelati beni per 30 miliardi di dollari

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 febbraio 2011 - 20:42
(Keystone-ATS)

Gli Stati Uniti hanno congelato beni libici per 30 miliardi di dollari. Un alto funzionario del Tesoro americano ha indicato che i beni sono stati bloccati per effetto delle sanzioni annunciate contro il regime di Gheddafi.

"Almeno 30 miliardi di dollari sono stati bloccati per effetto del decreto firmato venerdì dal presidente Barack Obama", ha detto il sottosegretario del Tesoro David Cohen. "Si tratta del più massiccio congelamento di beni mai attuato per effetto di un programma di sanzioni da parte degli Stati Uniti", ha sottolineato Cohen.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?