Navigation

Libia: violenti scontri a Ragdaline, pro-Gheddafi assediati

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 ottobre 2011 - 16:07
(Keystone-ATS)

Violenti scontri sono in corso a Ragdaline, 130 km a sudovest di Tripoli, dove circa 900 fedelissimi del rais Muammar Gheddafi sono assediati dalle forze ribelli.

"Abbiamo dato 24 ore di tempo per deporre le armi, ma loro (i gheddafiani, ndr) hanno invece attaccato Zuara, e ucciso un comandante", riferisce Smail Atouchi, tra i responsabili militari del Cnt.

I soldati pro-Gheddafi sono ora accerchiati: i ribelli hanno ricevuto rinforzi da Yefren e dalle altre città vicine.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?