Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERLINO - In Germania la Procura di Duisburg, nel Nord Reno-Westfalia, ha aperto un'inchiesta contro 16 persone, tra le quali anche poliziotti e funzionari del Comune della città, indagate per la tragedia della Love Parade, che lo scorso 24 luglio provocò 21 morti.
Il sospetto, secondo quanto ha reso noto oggi la Procura, che finora indagava "contro ignoti", è di omicidio colposo e lesione colposa. Tra gli indagati ci sono anche membri dell'organizzazione del festival.
La strage della Love Parade era stata provocata dal sovraffollamento presso l'ingresso principale dell'area in cui si teneva l'evento.
Secondo una recente perizia legale ordinata dal ministero dell'interno del Nord Reno-Westfalia, i responsabili principali della tragedia sono anzitutto la città e gli organizzatori, mentre la polizia avrebbe avuto solo un ruolo secondario.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS