Navigation

Mali: liberati responsabili politici e militari arrestati

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 aprile 2012 - 07:59
(Keystone-ATS)

Le personalità civili e militari fermate all'inizio della settimana e poi arrestate dai golpisti in Mali sono state liberate ieri in serata. Lo ha annunciato il deputato Kassoum Tapo, che figura tra queste.

"Noi eravamo a Kati", quartier generale dei golpisti a Bamako, "e siamo stati tutti liberati", ha precisato Tapo, aggiungendo che "anche altre persone che stavano da altre parti" sono state rimesse in libertà. La gendarmerie aveva reso noto di avere fermato 22 persone, di cui undici civili e altrettanti militari.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?