Navigation

Manfred Bötsch lascia l'Ufficio federale dell'agricoltura

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 ottobre 2010 - 12:00
(Keystone-ATS)

BERNA - Manfred Bötsch lascerà l'Ufficio federale dell'agricoltura (UFAG) nel giugno del 2011. Stando a un comunicato odierno dell'UFAG, il direttore ha informato oggi di questa sua decisione la responsabile del Dipartimento federale dell'economia (DFE) Doris Leuthard.
Nella lettera di dimissioni Manfred Bötsch ha ringraziato la presidente della Confederazione e i suoi due predecessori alla testa del Dipartimento federale dell'economia DFE per il sostegno e la fiducia dimostrata nei suoi confronti. Alla guida dell'UFAG dal 2000, Bötsch era stato in precedenza per cinque anni vicedirettore in seno al Consiglio di direzione dello stesso Ufficio.
Nel periodo in cui è stato direttore sono state elaborate e realizzate le tappe della riforma agraria PA 2007 e PA 2011. Con la pubblicazione del documento strategico per l'agricoltura e la filiera alimentare 2025, nonché dei capisaldi per l'ulteriore sviluppo della politica agricola 2014-17 - scrive Bötsch nella lettera di dimissioni - è il momento giusto per passare il testimone.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.