Navigation

Marocco: migliaia in manifestazione pro democrazia

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 luglio 2011 - 21:46
(Keystone-ATS)

Diverse migliaia di persone, tra cui anche islamisti, hanno manifestato oggi a Casablanca e Rabat rispondendo ad un appello del 'Movimento 20 febbraio' che rivendica cambiamenti politici e una più vasta giustizia sociale nel Paese, lo hanno constatato giornalisti sul posto.

A Casablanca più di 8.000 persone sono scesi in piazza per una protesta pacifica durante la quale hanno scandito slogan contro la classe politica marocchina, chiedendo "meno corruzione una ridistribuzione equa delle ricchezze".

A Rabat, la capitale del regno, oltre u migliaia di persone -tra cui anche islamici- ha manifestato nella centrale piazza Bab El Had, dove ha però avuto luogo anche una piccola contromanifestazione con alcune decine di persone che mostrava striscioni e cartelli con il volto del re Mohammed VI. Così come a Tangeri alcune persone sono scese in piazza nel quartiere popolare di Beni Makada. Non si sono registrati incidenti.

Queste manifestazioni hanno luogo dieci giorni dopo un referendum sulla riforma costituzionale proposta dal re e adottata con oltre il 98% dei consensi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?