Navigation

Mikron: utile in crescita nel 1. semestre nonostante franco forte

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 luglio 2011 - 08:20
(Keystone-ATS)

Buoni risultati per Mikron nel primo semestre 2011. Nonostante il franco forte, il produttore biennese di macchinari e installazioni ha registrato un utile netto di 2,6 milioni di franchi, contro una perdita di 2 milioni fatta segnare un anno prima.

L'utile operativo (EBIT) è pure ritornato nelle cifre nere assestandosi a 3,9 milioni di franchi, contro una perdita di 0,3 milioni registrata nel primo semestre 2010, ha comunicato oggi il gruppo con sede a Bienne. Dal canto suo, il giro d'affari è aumentato del 28,6% a 104,2 milioni di franchi.

Le nuove commesse hanno registrato una progressione del 15,6% a 127,4 milioni di franchi e il portafogli ordini è migliorato del 40,2% a 109,8 milioni. In valute locali, questi tassi come pure quello del fatturato "sono del 10% circa più elevati", precisa ancora Mikron.

Per il 2011, il gruppo - che dà lavoro a 950 persone - si attende un giro d'affari di circa 200 milioni di franchi e un margine EBIT del 3-4%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?