Navigation

Minatori: ministro, rivestimento pozzo di 96 metri

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 ottobre 2010 - 09:15
(Keystone-ATS)

MINIERA SAN JOSÈ - Il pozzo che ieri ha raggiunto i 33 uomini in fondo alla miniera San Josè verrà rivestito con tubi di acciaio solo in parte, e cioè 96 metri su una lunghezza totale di 622 metri: lo ha detto alla stampa il ministro delle risorse minerarie cileno, Laurence Golborne.
Il tunnel che la trivella ha finito di scavare ieri è "in condizioni molto buone", ha aggiunto Golborne, precisando che i lavori per l'installazione dei tubi nella parte iniziale cominceranno nelle prossime ore e andranno avanti per circa un giorno e mezzo. "Quindi verranno ritirate i macchinari che si trovano sul posto e si procederà invece alla struttura necessaria alla capsula che verrà utilizzata per portare sù i minatori", ha aggiunto Golborne.
I lavori dovrebbero quindi concludersi mercoledì, quando è previsto l'avvio all'operazione-salvataggio dei 33, ha concluso il ministro, precisando che qualche ora fa i minatori hanno con un'esplosione controllata allargato lo sbocco della parte finale del tunnel. Il ministro ha inoltre ricordato che ieri c'è stato un grande 'flussò di oggetti inviati dai minatori in superficie, proprio in vista della vicinanza del 'D-Day', e cioè dell'avvio del salvataggio.
Sulle condizioni di salute dei 33, il ministro della sanità ha sottolineato che "stanno bene, anche se bisogna riconoscere che la loro ansietà è in aumento".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?