Navigation

MO: Peres; terrorismo non vincerà, negoziare con moderati

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 settembre 2010 - 09:39
(Keystone-ATS)

GERUSALEMME - "I terroristi non avranno il sopravvento. Unendo le forze è possibile sopraffarli": lo ha affermato oggi il capo dello Stato israeliano Shimon Peres commentando l'attentato di ieri presso Hebron (Cisgiordania) dove il "braccio armato" di Hamas ha ucciso quattro civili israeliani.
"Con i terroristi non è possibile negoziare" ha proseguito Peres. "Occorre invece trattare con quanti si oppongono al terrorismo e vogliono la pace" ha aggiunto riferendosi alla delegazione guidata dal presidente dell'Anp Abu Mazen che domani, a Washington, avvierà negoziati diretti con il premier israeliano Benyamin Netanyahu.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?